Minestra con i fasulin de l’öc

Minestra con i fasulin de l’öc

Piatto povero ma di gusto, la minestra con i fasulin de l’öc  (fagioli dell’occhio) è una rivisitazione di un classico della tradizione rurale della Lombardia e del Piemonte.
La ricetta classica dei fasulin de l’öc cucinata in Lombardia  è quella  con le cotenne di maiale scelte, carni miste, brodo e verdure. Ogni anno, il 2 Novembre, in occasione del giorno dei Defunti, le trattorie nel nostro paesello, Formigara, sono solite cucinare i fasulin de l’öc e offrirne una scodella a tutte le persone che lo desiderano.
Il piccolo legume con la caratteristica macchiolina scura al centro della concavità, può essere consumato anche in altre gustose, genuine e semplici ricette ‘povere’, proprio come un tempo. Questa qualità di fagioli viene prevalentemente utilizzata per cucinare zuppe e minestre, ma i fagioli dell’occhio, ricchi di fibre proteine e ferro,  sono buonissimi anche semplicemente lessati e conditi con un filo d’olio extravergine d’oliva. La nostra ricetta, semplice, light e gustosa, è preparata con pochi ingredienti: fagioli, passata di pomodoro e battuta di cipolla, carota e sedano, il tutto irrorato con un filo di olio extravergine d’oliva  a crudo e profumato con pepe di mulinello.

 

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*